FILOSOFIA

Presidente e fondatore della Mouratoglou Academy, Patrick Mouratoglou è l’allenatore più influente nel mondo del tennis. Soprannominato “il Coach”, è un vero e proprio punto di riferimento nel circuito internazionale.

Dopo un inizio di carriera costellato di successi al fianco di numerosi giocatori di alto livello, la svolta decisiva arriva nel 2012 quando diventa coach ufficiale di Serena Williams. Da 7 anni a questa parte, il cosiddetto “dynamic duo” continua a scrivere alcune delle pagine più gloriose della storia del tennis.

“SIAMO RESPONSABILI DEI RISULTATI DAI NOSTRI GIOCATORI ED È NOSTRO DOVERE FARCI CARICO NON SOLO DELLE VITTORIE, MA ANCHE DELLE SCONFITTE.”

MARCOS BAGHDATIS

La collaborazione con il tennista cipriota segna la prima esperienza di Patrick come coach.
Dopo aver chiuso l’anno conquistando il titolo di World Junior Tennis Champion, nel 2006 Marcos gioca la finale dell’Australian Open contro Roger Federer per un match che si rivelerà il momento culminante della collaborazione tra lui e Patrick.
Lo stesso anno, il giocatore si qualifica alle semifinali di Wimbledon.

ARAVANE REZAÏ

La collaborazione con la Rezaï è un altro esempio di come Patrick riesca sempre a massimizzare il potenziale dei suoi giocatori, permettendo ad Aravane di giungere, dalla sessantesima posizione, alle porte della top 10 mondiale.

Al fianco di Patrick, la tennista francese si aggiudica il titolo più prestigioso della sua carriera battendo Venus Williams alla finale del torneo Premier WTA di Madrid.

Lo stesso anno, la tennista francese riesce anche ad avere la meglio sulle cinque migliori giocatrici al mondo.

YANINA WICKMAYER

La collaborazione tra Patrick e la tennista belga inizia dopo una semifinale dello US Open.

Insieme, i due conquistano il dodicesimo posto della classifica WTA, ovvero la posizione migliore della carriera di Yanina.

ANASTASIA PAVLYUCHENKOVA

Sotto la guida di Patrick, la giovane tennista russa riesce a passare dalla 350a alla 25a posizione nel ranking mondiale, intraprendendo una carriera costellata di successi che conta a oggi cinque titoli WTA.

La Mouratoglou Academy resta tuttora il centro di allenamento di “Nastia”.

JÉRÉMY CHARDY

Simbiosi profonda.

Quando si rivolge alla Mouratoglou Academy, Jérémy aveva perso fiducia nelle proprie capacità.

Al fianco di Patrick riesce però a ritrovare la via del successo e a dare un nuovo slancio alla sua carriera.

In Coppa Davis viene persino acclamato come eroe nazionale per aver avuto la meglio sul tedesco Jurgen Melzer, allora numero 10 del mondo, decretando la vittoria per la squadra francese.

GRIGOR DIMITROV

Con un talento grezzo e una tecnica ancora da affinare, Grigor Dimitrov si rivolge a Patrick per confermare sul circuito ATP le promesse di un’eccezionale carriera da juniores.

Il coach permette al giovane bulgaro di entrare nella top 50 mondiale per la prima volta nella sua carriera, conquistando il terzo posto solo cinque anni più tardi.

SERENA WILLIAMS

All’indomani della sconfitta al primo turno del Roland Garros, nonché dopo un biennio di mancate vittorie ai tornei dello Slam, Serena ingaggia Patrick con l’obiettivo dichiarato di “vincere un titolo del Grande Slam un’ultima volta”.

Di vittorie, il “dynamic duo” ne conquisterà però altre 10, permettendo alla tennista americana di detenere il record assoluto di titoli del Grande Slam dell’era Open, con ben 23 trofei in bacheca e 310 settimane in cima alla classifica mondiale.

Serena Williams è oggi considerata unanimemente la più grande tennista di tutti i tempi.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
07